Simili siamo
nel volto nel sommarsi d’anni
a caracollare nel ponte tra morte e vita
a barcollare insensati,
giriamo un film
facciamo dell’immenso il tema
e gradiremo scendere dai troni
imporporando i mondi
generando le firme dei nostri giorni
impolverando le statue
saremo infimi d’istanti
d’andare a criniere smodate
nel vissuto proiettato
a compiersi a infettarsi
cosa il tempo bruca
la migliore ferita
il migliore fendente
a qualche nominante suono
ci ridaremo il varco dei volti –

[ora finisci la giostra
spaccala fino all’ultimo]

nespoli crescono,
tra muri tra muri tra muri.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...