disconnettiti

ti vorrei dare pace, ti dirigerei in un fondo dorato, le lingue di luce scintillano nella calca di mosche toccate dai destini – umani umani umani – non ti chiedo di riapparire nel sogno che si sgretola, non ti chiedo – non chiedo – resisto al male come ogni altro essere umano e ti dico, te lo dico, raccogli i cocci e gli echi&ECHI – non tracciare mai confini, tuttoÈSPERIENZA ——- … sii il tuo stesso guado e attraversati – nel frattempo ama e gira la routa —— devo essere certo che tu stia attento .

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...